Isotermo KP: l'intonaco termoisolante eccellente per il risparmio energetico

Venerdì, 25 Settembre 2020

Utilizzare un intonaco termoisolante è una delle migliori tecniche per raggiungere un elevato isolamento termico ed acustico e quindi essere dei grandi risparmiatori di energia.

Grazie al Superbonus del 110% è possibile anche ottenere le detrazioni e la cessione del credito per le spese effettuate dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

E quindi il momento giusto per ristrutturare o realizzare ex novo gli edifici utilizzando il nostro Isotermo KP®, l’intonaco di fondo termoisolante per esterni ed interni, a base di leganti idraulici ed aerei, inerti leggeri, perle vergini di polistirene espanso ed additivi chimici dosati in rapporto costante. 

ISOTERMO KP il prodotto eccellente per il massimo dell’isolamento termo acustico e del risparmio energetico!

Consigli per il corretto utilizzo: 

PREPARAZIONE DEL SUPPORTO: La superficie su cui va applicato ISOTERMO KP®; deve essere priva di polvere, grassi, oli e parti friabili o inconsistenti o qualsiasi altro fattore che possa compromettere l'adesione del materiale. Su supporti in calcestruzzo o a basso assorbimento applicare prima dell'intonacatura INPRECEM RINZAFFO 25 o INPRECEM INPREBOND. Le fasce guida vanno realizzate esclusivamente con ISOTERMO KP®.

PREPARAZIONE, LAVORAZIONE E POSA: Con macchina intonacatrice è fondamentale l'uso di un miscelatore a pala piena, polmone adeguato per l'uso del prodotto specifico, vite a passo lungo e tappo/ugello da 14 mm. Per applicazioni manuali utilizzare una betoniera, (badando a miscelare per non oltre 5 minuti) trapano miscelatore a basso numero di giri o un impastatrice orizzontale in cui versare l'intero contenuto di ogni sacco di ISOTERMO KP®; aggiungendo 9,5 / 10 litri di acqua pulita per ogni confezione. L'impasto va fatto riposare per 5 minuti prima della sua applicazione. Applicare un primo strato di cm. 1/1,5 di ISOTERMO KP®; sulla superficie; successivamente, dopo che l'impasto ha fatto presa, applicare gli strati successivi. Sulle giunture pilastro/laterizio è consigliabile applicare una rete in fibra di vetro. La grattatura superficiale va effettuata con rabotto, staggia o americana.

Dopo 10 giorni si può procedere alla rasatura con INPRECEM RASANTE FL6 o FL5 (nel caso di applicazione di successivo rivestimento colorato) o INPRECEM RASANTE FL7, FL8, FL11, FL12 (nel caso di applicazione di successiva pittura) annegando una rete di fibra di vetro e rifinendo con un ulteriore strato di rasante. Gli spigoli vanno realizzati con gli appositi paraspigoli per "cappotto".

CONSUMO: kg 3 circa al m2 per ogni cm di spessore.

AVVERTENZE: Non applicare a temperature <+5°C e >+ 35°C e sotto l'azione diretta della pioggia.

Proteggere l'intonaco fresco dalle condizioni limite (<+5°C e >+35°C) e dalla pioggia diretta, usare il prodotto allo stato originario senza aggiunte di altri prodotti previa indicazione del produttore.

Un'eccessiva quantità di acqua riduce le resistenze meccaniche e la velocità di asciugamento.

Usare l'intero contenuto di ciascun sacco.

ANZALONE GESSI S.r.l.

Contrada Scarlata S.N. - San Cataldo (CL)
P. Iva 01316670858
Tel/fax 0934 573232 - mob. 339 8824614
www.anzalone-gessi.it - www.inprecem.it
info@anzalone-gessi.it

Website by Segnali - Copyright © 2015-2020